L’accidioso.

accidioso

 

Piume di uomo bruciate

formano il mio materasso

e sgretolate facciate

di palazzi al collasso

sono le mie coperte.

Sagome umane di gesso,

tracciate su asfalti anneriti,

sono i miei compagni di letto.

Coperto da cumuli di detriti,

il ticchettio nel petto

 è tornato a battere.

La sveglia alla rovescia,

dopo anni, si prepara a suonare

e ne desterò a centinaia

con la mia melodia di morte.

maggio 25, 2016

Tag:,

Rispondi